ylös alas – sotto sopra


Performance di 1 ora

In Italia il posto preferito per incontrarsi o chiacchierare è la tavola. È il posto dove si condivide cibo e pensieri, sia in famiglia che in altre situazioni sociali. In questa cena non c’è cibo, ma pensieri e idee. La tavola è perfettamente apparecchiata, ma al posto delle posate ci sono marker. Il pubblico è invitato a sedersi e a non a parlare: si devono esprimere le proprie opinioni disegnando sui piatti, e l’argomento della cena è “sotto sopra”. Giù o su, dipende dai punti di vista: in cinese crisi ha due significati differenti. Uno è simile al nostro ovvero disastro o difficoltà. L’altro è quasi opposto ovvero possibilità di cambiamento, opportunità. Le persone sono libere di disegnare, scambiarsi i piatti, lasciare la tavola, continuare il disegno cominciato da un altro, ecc. Il piatto essendo un cerchio, non ha sopra o sotto. Ogni commensale sarà libero di decidere, ogni volta che qualcuno gli passerà un piatto, qual’è il nuovo sopra o il nuovo sotto, ogni volta potrà decidere quale sarà il suo punto di vista.

2009,Lönnström Art Museum, Rauma (FI)

Comments are closed here.