BAMBOLE

istallazione: 7 bambole di stoffa, 2 video loop.

Arte in rete, Palazzo del Turismo, Montegrotto, Padova (IT)

2007

Quando ero bambina mi regalarono un sacchetto con 7 bambole “magiche”: “Quando sarai sola apri il sacchetto e racconta alle bambole i tuoi problemi e i tuoi sogni. Se ti saprai prendere cura di loro, esse esaudiranno ogni tua richiesta…ma attenta: non devi mostrare le bambole a nessun altro!”.

Ho cucito 7 bambole di stoffa e le ho lasciate con una lettera in un sacchetto in un centro di assistenza per donne che hanno subito violenza. Le bambole non avevano volto e sotto la gonna avevano nasco- sto un pezzo di carta. Nella lettera chiedevo alla donne di parlare con le bambole, di sceglierne una e di scrivere una frase per me sotto la sua gonna. Le frasi erano consigli sui differenti livelli dello scoprire e del nascondere. Infine dovevano disegnare il volto alla bambola, quasi come fosse una firma.

Ho cucito una gonna per me, e ho trascritto tutte le frasi nella sottana.

 

“Perché alcune cose dobbiamo tenerle nascoste dentro di noi, ma non nascoste a noi, altre possiamo tenerle sotto le gonne e farle vedere solo a chi sentiamo di mostrarle”.